Provate il quiz politico

2,706 Risposte

@9X8Z94Cpartito Comunista ha risposto…3 settimane

Si, se non si tratta di crimine grave, violento, finanziario, fiscale, abuso di potere o sessuale

@9SNBB3XIndipendente ha risposto…7mos

Sì, ma la legge dovrebbe definire chiaramente i casi gravi in cui questo non è possibile.

@9XV5PGQPotere al Popolo ha risposto…10 ore

No, tranne quei casi in cui il crimine commesso non sia grave e quindi non comporti una perdita di onestà nella figura del Governo

@9XSC52LSinistra Italiana ha risposto…2 giorni

si, se il reato non è stato commesso durante l'incarico e se non si tratta di un crimine grave, violento, finanziario o sessuale

@9XNQ9M7Liberi e Uguali ha risposto…6 giorni

Solo se sottoposto a una psicoterapia per risolvere il problema e farlo diventare una persona migliore

@9XLNGXVRadicali Italiani ha risposto…1wk

Si, se il reato è stato depenalizzato o la condanna non è definitiva o non è stato commesso durante l'incarico

@9XHM7ZPSinistra Italiana ha risposto…2 settimane

Sì, a condizione che il reato non sia stato commesso durante l'incarico e che non risulti come crimine grave, violento, finanziario e sessuale

@9XDCDXZRadicali Italiani ha risposto…2 settimane

Sì, a patto che non si tratti di un reato commesso sfruttando i benefici della propria posizione politica.

@9X6FK75Liberi e Uguali ha risposto…3 settimane

Si ma soltanto se il reato commesso rientra in una serie di reati "poco gravi" stabiliti precedentemente; può candidarsi dopo 5 anni dall'assoluzione.

@9X3J4DBLega Nord ha risposto…4 settimane

Si, ma solo se questi politi sono comunque all'altezza di svolgere il loro lavoro e vengano tenuti sotto controllo per assicurarsi che non compiano un altro reato

@9WP8QXLCasaPound ha risposto…1mo

Si, se non si tratta di un crimine contro la cosa pubblica, corruzione o collusione con la mafia.

@9WKMT73Sinistra Italiana ha risposto…1mo

Si, a patto che non si tratti di reati di mafia, corruzione o frode ai danni dello Stato

@9WD8332Partito Democratico ha risposto…2mos

si ma piccola carica e a condizione che il reato non sia stato commesso durante l'incarico e non si tratta di un crimine grave, violento, finanziario o sessuale

 @9BJZJZRFratelli d’Italia ha risposto…2mos

@9VQVTZRPiù Europa ha risposto…3mos

Si, a patto che la pena sia stata completamente scontata ed abbia poi seguito un percorso che lo definisce adatto a ricandidarsi

@9VCMTJSPiù Europa ha risposto…4mos

Sì, se il reato non riguarda crimini connessi in relazione alla carica ricoperta

@9TLJX9XPiù Europa ha risposto…6mos

@9TK54SMRepubblicano ha risposto…6mos

Si, ma solo se il crimine non è correlato all'attività plitica e non è qualcosa di grave

@9TG763GSinistra Italiana ha risposto…6mos

I politici condannati per un reato non si possono ricandidare per una carica o locale o nazionale ma possono far parte di gruppi politici

@9SXWRNDForza Italia ha risposto…7mos

@9S24545Potere al Popolo ha risposto…8mos

Si ma a delle condizioni: se non si tratta di un crimine grave, violento, finanziario o sessuale; a condizione che il reato non sia stato commesso durante l'incarico; se hanno finito di scontare la condanna

@9RZBRP2Più Europa ha risposto…8mos

Dipende principalmente dal tipo di reato commesso e se proprio di dovesse fare dopo procedere psicologiche molto rigide

@9RYNDK7Potere al Popolo ha risposto…8mos

Sì, a condizione che il reato non sia grave e che segua un esame di cultura politica e, se si tratta di reati gravi legati a precarie condizioni psichiche, seguiti da uno psicologo qualificato che ne valuti lei capacità

@9RNVGT5partito Comunista ha risposto…9mos

No, per poter diventare amministratori della "cosa pubblica" bisognerebbe essere incensurati

Fidanzamento

L’attività storica degli utenti che interagiscono con questo question .

Caricamento dei dati...

Caricamento grafico... 

English Italiano