Provate il quiz politico

3,507 Risposte

@9SRDMD6Lega Nord ha risposto…7mos

si, purchè prima vi sia un corso di preparazione in vista della grande responsabilità che è il voto

@9RSR39JRadicali Italiani ha risposto…9mos

Sì, a patto che i giovani oltre i 16 anni di base risultino oggettivamente informati circa potenziali elezioni, sistemi relativi ad esse, conseguenze, cultura politica ed istituzionale, ulteriori contesti

@9WD8332Partito Democratico ha risposto…2mos

Si, qualsiasi cittadino che paghi le tasse e sia "maggiorenne" dovrebbe essere ammesso al voto

@9WCQS8VMoVimento Cinque Stelle ha risposto…2mos

si, ma solo se nelle scuole vengono informati e istruiti sulla politica attuale

@9VJ75KXpartito Comunista ha risposto…4mos

Si, solo se si inseriscono diritto e politica/attualità come materie obbligatorie al liceo

@9VG247KPiù Europa ha risposto…4mos

Sì, purché nelle scuole si introduca uno studio adeguato del diritto parlamentare

@9VCH3VSScelta Civica ha risposto…4mos

Sì, a patto che venga modificata l’intera organizzazione scolastica e della vita dei ragazzi (maturità, patente, maggiore età 16 anni e scuola obbligatoria da 3 anni)

@9V5WJGPPartito Democratico ha risposto…5mos

Sì, dovrebbe essere abbassata ai 16 anni ma l'abbassamento dell'età minima dovrebbe essere accompagnato dall'inserimento dello studio del diritto e dell'economia almeno per i primi due anni delle superiori.

@9TZKDDHPartito Democratico ha risposto…5mos

SI, si deve mettere nella mente dei giovani già a una fiovane età che ideologie politiche vogliono avere, in base a quello si potrebbe ridurre i giovani che non sanno nulla di politica.

Si, deve essere accompagnata da una buona informazione sulla politica e sulle ideologie dei partiti

@9T8KHQ5Sinistra Italiana ha risposto…6mos

Si, questo consentirebbe una maggiore (e più veritiera) rappresentanza, ma sarebbe opportuno aumentare l'informazione tra i più giovani cosicchè possano sviluppare autonomamente un pensiero critico a riguardo.

@9T6B28YSinistra Italiana ha risposto…7mos

Sì, ma solo in seguito a maggiori investimenti nell’educazione alla cittadinanza nelle scuole

@9T5MKXSPiù Europa ha risposto…7mos

No, e ai votanti andrebbero presentati in maniera onesta pro e contro di qualsiasi partito o idea, in modo che uno scelga con criterio. Inoltre, si potrebbe fare un test come questo per capire cosa desidera il cittadino e vedere quale partito risponde meglio alle sue esigenze. Renderei disponibile il voto online

@9RPBWVGLega Nord ha risposto…9mos

No, dovrebbe essere innalzata e si dovrebbe fare un test che dimostri la loro conoscenza della politica.

@9L5PSQMScelta Civica ha risposto…1 anno

L'età minima per votare dovrebbe essere abbassata a 16 anni dopo il superamento di una complessa prova di conoscenza di politica, ed in particolari situazioni le persone over 18 dovrebbero sostenere un semplice test di conoscenza politica.

@9DYYRL7MoVimento Cinque Stelle ha risposto…1 anno

No dovrebbe essere innalzata a 21 anni, e ai votanti dovrebbe essere richiesto di passare un test basilare dimostri la loro conoscenza minima dell ordinamento costituzionale, delle istituzioni, e della politica

@9W464WBFratelli d’Italia ha risposto…2mos

Si e ai votantj dovrebbe essere richiedto di passare in test basilare che dimostri la loro conkscenza della politica

@9VXDG6HScelta Civica ha risposto…2mos

non è la maggiore età un criterio utile per decretare chi sia o meno in grado di poter prendere tali decisioni

@9VQ965Wpartito Comunista ha risposto…3mos

Si,ma solo se materie come diritto ed economia venissero insegnate in tutte le scuole.

@9SSLN87Partito Democratico ha risposto…7mos

Si dovrebbe essere abbassata a 16 anni ma se il votante ha meno di 18 deve prima passare un test di attualità

@9SSHN7WRadicali Italiani ha risposto…7mos

Si, ma facendo un lavoro più forte sullo studio dell’educazione civica nelle scuole

@9SNMP3MPartito Democratico ha risposto…7mos

No, ma si dovrebbe operare in termini di istruzione, affinché ogni cittadino sia in grado di poter votare con Pensiero e Critica, non certo per suggestioni o blando senso di appartenenza ad un gruppo.

@9SMJ8ZYLega Nord ha risposto…7mos

Si puó votare a qualunque etá se si passa un test in cui si conosco bene quali sono la destra, la sinistra e il centro

@9SF6SLVLega Nord ha risposto…8mos

@9S4YVDLPiù Europa ha risposto…8mos

Si, abbassarla a 16 anni essendo già consenzienti avendo anche la mentalità per assimilare e comprendere le situazioni che gli stanno intorno e che loro vivono facendo scelte politiche.

@9RG3KLJConservatori e Riformisti ha risposto…9mos

No, e ai votanti dovrebbe essere chiesto di passare un test basilare che dimostri da un lato la loro conoscenza politica e dall’altro la capacità di affrontare domande basate su una comprensione del testo.

Sinceramente vorrei rispondere con la quinta opzione, ma sarebbe anticostituzionale, quindi non lo farò

@9QTLJR6Più Europa ha risposto…10 mesi

No, ai votanti dovrebbe essere richiesto di passare un test che dimostri la loro conoscenza della storia del nostro paese e dei programmi dei partiti.

@9QRYTMPScelta Civica ha risposto…11 mesi

Sì, ma solo quella per il Senato, in modo da unificare il voto al raggiungimento dei 18 anni

@9QMN7BJPiù Europa ha risposto…11 mesi

Si ma ai votanti dovrebbe essere richiesto di passare un test basilare che dimostri la loro conoscenza della politica per poter votare

@9QKYSBCACT ha risposto…11 mesi

Fidanzamento

L’attività storica degli utenti che interagiscono con questo question .

Caricamento dei dati...

Caricamento grafico... 

English Italiano