Provate il quiz politico

2,777 Risposte

@9XHD5FBpartito Comunista ha risposto…2 settimane

Questi centri di consumo sicuro devono attuare un programma di disintossicazione

@9X86YGKRadicali Italiani ha risposto…3 settimane

NO, sono a favore della legalizzazione della marjiuana ma un tossico dioendente dovrebbe essere aiutato a smettere, ed essere controllato si da un medico ma non che lo faccia fumare

@9WG5QXMPotere al Popolo ha risposto…1mo

No, poiché non si può sapere se il tossicodipendente si droga anche fuori dal "centro di consumo sicuro", perciò non serve a niente. Perlopiù, considerando il fatto citato precedentemente, si darebbe più possibilità al tossicodipendente di usufruire delle droghe.

@9TQY2B3Liberi e Uguali ha risposto…6mos

Bisogna legalizzare solo la marijuana e aiutare i tossici dipendenti da tutte le altre droghe.

@9TCXNRBSinistra Italiana ha risposto…6mos

La tossicodipendenza è una malattia: lo Stato dovrebbe occuparsene secondo tale prospettiva.

@9SYGB96CasaPound ha risposto…7mos

@9SHPJD6Più Europa ha risposto…8mos

Sì, ma allo stesso tempo cercare di far allontanare le persone da questa piaga.

@9SGGK7WPiù Europa ha risposto…8mos

Dipende di che “droga” si parla Se parliamo di droghe pesanti ovviamente no se si parla di marijuana allora dei centri dove poter far uso in modo sicuro e ricreativo si

@9RWBNRBSinistra Italiana ha risposto…9mos

@9RHSCL2Liberi e Uguali ha risposto…9mos

Se i ragazzi venissero educati ad un responsabile consumo di certe sostanze sin dalle superiori, non ce ne sarebbe bisogno.

@9R25BBHMoVimento Cinque Stelle ha risposto…10 mesi

No, in quanto i tossicodipendenti si definiscono tali per un uso eccessivo di droga che danneggia la loro salute. Quindi creare centri in cui possono continuare la loro dipendenza incoraggia ancora di più tale dipendenza, che in quanto tale, come ogni dipendenza, deve essere invece combattuta

@9QXLXFVPiù Europa ha risposto…10 mesi

@9QRH6G9Potere al Popolo ha risposto…11 mesi

Si, ma allo stesso tempo si dovrebbe cercare di aiutarli a combattere e sconfiggere la dipendenza, o altrimenti si incoraggerà solamente di più l'uso di droghe

@9LGSWHGpartito Comunista ha risposto…12 mesi

@9HCS7MSPotere al Popolo ha risposto…1 anno

Sì, ma in questi centri si dovrebbe incoraggiare un progressivo distacco da parte del tossicodipendente verso le droghe pesanti, legalizzando quelle leggere

@9GZDJ47CasaPound ha risposto…1 anno

@9F9CHM7Potere al Popolo ha risposto…1 anno

No. Ma più soldi per le comunità per aiutarli a reintegrarsi nella società e nel mondo del lavoro.

@9SNBB3XIndipendente ha risposto…7mos

Assolutamente no. A parte gli esperimenti, già disastrosi, condotti in questo senso, dobbiamo tutelare la salute pubblica in ogni modo ed eliminare i relativi costi e problemi sociali.

@9XR7D62Più Europa ha risposto…3 giorni

Sono d’accordo che venga visto come un problema di salute, ma di pari passo dovrebbero anche essere aiutati psicologicamente e aiutati ad uscire totalmente dal consumo di droga poco alla volta

Si, perché dovrebbe essere trattato come un problema di salute e non penale ma allo stesso tempo deve anche esserci una riabilitazione entro un tot di tempo, se dopo questo tempo non si hanno risultati è necessario prendere dei provvedimenti penali.

@9XCV7NWPartito Democratico ha risposto…2 settimane

Sì, ma i tossicodipendenti dovrebbero anche essere indirizzati ad una terapia di riabilitazione.

@9XBXSRLScelta Civica ha risposto…3 settimane

Si, e sarebbe anche un modo per migliorare la condizione di degrado in cui versano gli ambienti pubblici

@9XBXNF9Sinistra Italiana ha risposto…3 settimane

Sì, ma queste persone dovrebbero obbligatoriamente iscriversi e sottoporsi a trattamenti per la disintossicazione, riabilitazione e reintegro nella società

@9X3NP4JSinistra Ecologia Libertà ha risposto…4 settimane

Non credo che luoghi del genere sarebbero frequentati da chi utilizza davvero la droga. Non vogliono essere controllati.

@9X3NK7ZPartito Democratico ha risposto…4 settimane

Sono favorevole all'apertura di centri per il consumo sicuro relativamente alle droghe leggere.

non so se questi centri sono la giusta soluzione, ma l'abuso di droghe dovrebbe essere trattato come un problema di salute

@9W9NFF2Liberi e Uguali ha risposto…2mos

Bisogna concentrare i propri sforzi su altro non sulle cagate. Comunque è uguale

@9W8PR55Indipendente ha risposto…2mos

Si, ma ciò dovrebbe avvenire in continuità con il reinserimento in centri di recupero e disintossicazione.

@9VZSMQJNuovo Centrodestra ha risposto…2mos

Sì, l'abuso di droghe dovrebbe essere trattato come un problema di salute, tuttavia va considerato alla pari il reinserimento sociale.

@9VZMTR7Scelta Civica ha risposto…2mos

@9VYYQCDPiù Europa ha risposto…2mos

Dipende dal tipo di droghe. Se sono droghe pesanti ovviamente è un no, se invece si tratta di droghe leggere, tipo la marijuana, si. In tal modo secondo me potremmo abbassare il tasso di criminalità legata alla vendita e al consumo illegale di droghe leggere.

@9VQYKMMPiù Europa ha risposto…3mos

Bisogna aiutare i tossicodipendenti a uscire valutare (nel caso delle droghe leggere) se uno è succube o no, e fare un distinguo tra consumo abuso e malattia contando anche psicopatologia e malattie pregresse o età anagrafica

@9VQXKGSPotere al Popolo ha risposto…3mos

Sì, fornendo assistenza medica gratuita ai tossicodipendenti è possibile diminuire o eliminare del tutto il traffico di droga.

@9VQVTZRPiù Europa ha risposto…3mos

Si, l'abuso di droghe dovrebbe essere trattato sotto supervisione sanitaria come un problema di salute, mentre il traffico di droga assume una responsabilità penale

@9VQK9YVSinistra Italiana ha risposto…3mos

rendere la marijuana legale essendo anche un contraccettivo medico ma tutte le altre droghe farle rimanere illegali

Fidanzamento

L’attività storica degli utenti che interagiscono con questo question .

Caricamento dei dati...

Caricamento grafico... 

English Italiano